Contenuto Commerciale | 18+ | si applicano Termini & Condizioni

Mondiali Nuoto 2017

Dal 14 al 30 Luglio sono in programma a Budapest i Campionati Mondiali Nuoto 2017, la massima competizione per gli sport acquatici insieme ai Giochi Olimpici. Quella che andrà in scena in terra ungherese sarà una rassegna di grande fascino, oltre ad essere un appuntamento di richiamo per gli appassionati di discipline come tuffi, pallanuoto, e nuoto in velocità. Le scommesse online sulle gare promettono infatti di essere appassionanti e tirate fino all’ultima bracciata, con quote live che si alterneranno a ogni cambio vasca. A pochi giorni dall’inizio delle due settimane più importanti dell’anno, andiamo a vedere come si presenta il quadro generale, e soprattutto in che condizioni arrivano gli atleti azzurri ad un anno di distanza dai giochi di Rio de Janeiro, che hanno regalato medaglie illustri e qualche delusione le cui scorie possono solo essere cancellate da nuovi trionfi. Come accade in occasione delle manifestazioni sportive capaci di attirare un vasto pubblico, con i bookmakers aams 2017 puoi vivere le emozioni dello sport sempre in prima fila, approfittando del ricco palinsesto dei Mondiali Nuoto 2017 per giocare le tue schedine e seguire in diretta streaming le gare – raddoppiando così il tuo divertimento.

mondiali-nuoto-2017-budapest-logo

Fari puntati su Pellegrini, Paltrinieri, Detti

La fase clou dei Mondiali Nuoto 2017 comincerà il 23 luglio, quando scatterà il via alle gare in vasca da 50 metri – tutte previste nel corso della seconda settimana. Sarà questo il momento in cui anche per gli scommettitori si tratterà di fare il proprio gioco, approfittando dei numerosi bonus di benvenuto messi a disposizione sulle piattaforme di gioco ufficiali aams e seguendo le gare tramite le dirette live streaming anche su dispositivi mobili. La Nazionale Italiana del commissario tecnico Cesare Butini si affaccia all’appuntamento con una squadra che ha in Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri i nomi di punta: la navigata campionessa veneta cerca il riscatto dopo l’infelice parentesi olimpica di Rio, mentre il ventiduenne di Carpi punta a bissare la prima piazza ottenuta nei 1500m stile libero non più tardi di un anno fa. In terza posizione, ammesso che di scala gerarchica si possa parlare, il talento di Gabriele Detti: classe 1994 come il collega iridato, il campioncino livornese è chiamato a confermare quanto di buono ha mostrato durante la spedizione in terra carioca che nei più recenti meeting in Nord America. Accanto a loro, un mix di giovani ed esperti – da Filippo Magnini a Luca Dotto passando per le staffettiste Ilaria Bianchi e Arianna Castiglioni – avranno il non semplice compito di affermarsi in quelle che saranno giornate  di agonismo e tensione ad alti livelli, che potrai vivere con scommesse sportive online sui tuoi bookmakers aams di riferimento.

Procediamo con ordine. Archiviate le delusioni olimpiche e messo da parte il gossip che si trascina dietro da anni, Federica Pellegrini è tornata a ruggire negli eventi di preparazione, facendo segnare il record mondiale stagionale nei 200 stile libero: se dovesse mantenersi su questi rilevamenti, non è utopia consigliare di scommettere su di lei quando arriverà il giorno della finalissima, viste anche le dichiarazioni in merito alla “sua” gara preferita. Grazie alle numerose offerte bonus di benvenuto per i nuovi iscritti, gli appassionati di nuoto e scommesse hanno un motivo in più per seguire la settimana dei mondiali, e sperare in un nuovo exploit della 29enne. La notizia più recente, e che interessa anche gli amanti delle scommesse online, riguarda la possibile assenza della staffetta 4×200 femminile: troppo alti, infatti, i tempi fatti registrare dalle varie azzurre in lizza per occupare l’ultimo posto utile nel quartetto insieme con la stessa Pellegrini, Alice Mizzau, e Stefania Pirozzi. Eventualità, questa, che al momento significa essere lontane dal tempo che valse la seconda piazza ai mondiali di due anni fa, e che farebbe quindi propendere il ct Cesare Butini a cancellare l’impegno. Dal momento che in quella giornata il calendario propone, oltre alle 4×200, batterie e semifinali in cui la Pellegrini scenderà sicuramente in vasca, in assenza delle opportune garanzie la staffetta potrebbe quindi saltare del tutto, anche se non è ancora detta l’ultima parola. Quel che è assodato, invece, è la fame di rivincita della Pellegrini dopo la delusione di Rio, cosa che spinge a considerare la finale dei 200 stile libero come l’occasione per centrare un nuovo oro e, per gli scommettitori, l’appuntamento forse più atteso di tutto il Mondiale di nuoto di Budapest.

Ora, tra le previsioni sui Mondiali Nuoto 2017, veniamo anche agli azzurri. I riflettori della FIA sono puntati sulla conferma del talento cristallino di Gregorio Paltrinieri, salito sul gradino più alto del podio a Rio nella finale della sua specialità, vale a dire i 1500m. Conquistata la prima posizione anche nell’ultimo evento in calendario prima del Mondiale, gli assoluti, l’emiliano ha lanciato un segnale ai suoi inseguitori e promette di dare battaglia anche negli 800, che ai Settecolli lo hanno visto chiudere secondo dietro all’altro grande nome del nuoto italiano, Gabriele Detti. La coppia d’oro del nuoto azzurro vuole dunque prendersi i titoli di testa, e viste le motivazioni non è arduo ipotizzare piazzamenti d’eccellenza in più gare. Per Detti i due bronzi olimpici, il record italiano di sempre nei 400 stile libero (sottratto a Massimiliano Rosolino), e quello mondiale di quest’anno negli 800 sono il trampolino da cui partire per provare ad agguantare una medaglia d’oro che ne certificherebbe la statura tra i migliori al mondo. Poche speranze invece per Luca Dotto nei 50 stile libero, mentre le cose potrebbero cambiare per quanto riguarda i 100. Gare d’interesse anche quelle che vedranno impegnato Fabio Scozzoli, specialista nella rana e ormai lontano dai suoi tempi migliori, ma in risalita dopo i mondiali in vasca corta di Windsor.

In definitiva, scommettere su un nuovo exploit di Paltrinieri nei 1500 e tentare almeno un oro per Detti è il pronostico più raccomandabile – non parliamo di esiti certi, ma di un buon mix tra probabilità e azzardo – almeno nel caso del nuotatore toscano. Attenzione quindi alle migliori quote inserite sui palinsesti dei bookmakers aams 2017, e chissà che anche per gli scommettitori non ci siano da festeggiare degli ori, anche se non nella forma di una medaglia.

Settebello e Setterosa: speranze di rivincita ai Mondiali Nuoto 2017?

La pallanuoto italiana approda in Ungheria carica di ottimi risultati e piazzamenti in tempi recenti, pur continuando a rincorrere nazionali più talentuose con cui il gap sembra ancora difficile da colmare: in gara secca, però, i pronostici si possono sovvertire, perciò anche in questo caso è consigliabile seguire l’evoluzione del torneo a squadre per selezionare le migliori quote e scommettere in tutta sicurezza con i bookmakers aams.

Dalla storica vittoria dell’edizione 2011 dei mondiali di nuovo, fino alla recente medaglia di bronzo conquistata lo scorso anno alle Olimpiadi in Brasile, il Settebello guidato da Alessandro Campagna parte per Budapest con la missione di vendicarsi dei campioni olimpici uscenti della Serbia, che staccarono il pass per la finalissima di Rio proprio ai danni dell’Italia – aggiudicandosi la partita con due sole lunghezze di vantaggio. Le cose non sono andate meglio nella recente finale della World League disputata a Giugno, dove ancora i serbi hanno piegato l’orgoglio e la resistenza di Del Lungo e compagni, andando ad alzare la coppa dopo una brillante rimonta e chiudendo con il minimo scarto: 10-9. Per queste ragioni, quella che attende la compagine azzurra è nuova una sfida da primi della classe, le cui insidie si traducono in quote e pronostici che certo non li vedono favoriti, ma il grande cuore dei pallanuotisti italiani ha spesso permesso di ovviare a certi limiti tecnici e strutturali. L’approccio verso le scommesse online sul torneo maschile dei Mondiali Nuoto 2017 può quindi considerarsi foriero di possibilità, con Serbia, Croazia, e Italia a darsi battaglia nelle fasi finali per ritrovarsi di fronte e giocarsi l’ennesima medaglia d’oro.

Uno scenario non del tutto dissimile è quello che attende il Setterosa, medaglia d’argento alle Olimpiadi dopo una finale purtroppo senza storia persa contro la corazzata statunitense. Dopo il ritiro della giocatrice simbolo Tania Di Mario, il selezionatore Fabio Conti si trova con il non semplice compito di guidare la squadra capitanata da Elisa Queirolo verso quella che appare come un’impresa ai limiti dell’impossibile. Gli Stati Uniti, freschi campioni della World League a scapito del Canada, mantengono il favore dei pronostici in tutti i palinsesti di scommesse già aperti alle giocate. Oltre alle canadesi, attenzione speciale la merita la nazionale femminile ungherese, sconfitta dalla Russia nella finalina (stesse avversarie e stesso esito anche alle ultime Olimpiadi) disputata poche settimane fa, ma che col sostegno del pubblico di casa darà battaglia per scrivere la storia in un’occasione del tutto speciale. Alla luce di queste condizioni di partenza, scommettere sulle azzurre appare ben più che un azzardo: il bagaglio tecnico a disposizione di Conti è assai inferiore a quello che possono vantare le nazionali candidate alla vittoria, certo è che un titolo iridato inizia ormai a mancare da tempo (l’oro olimpico di Atene 2004), e chissà che non possa essere questo il momento di sovvertire i pronostici. Per la legge dei grandi numeri o, se vogliamo, per la logica stessa del gioco d’azzardo, una puntata simbolica sull’Italia si può comunque provare – se non altro, per vivere l’avventura dell’Italia femminile in maniera ancora più “speziata” – laddove il consiglio resta quello di puntare forte su un nuovo oro degli USA.

Tuffi: Italia tra “big” mancanti e nuove speranze

Dopo il ritiro dalle gare di Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, la coppia d’oro azzurra dei tuffi, l’Italia si ritrova senza nomi in grado di richiamare le attenzioni del pubblico che negli anni ha seguito il percorso e i successi delle trentine attraverso Europei, Mondiali, e Olimpiadi. Sarebbe però altrettanto ingeneroso alzare bandiera bianca prima del tempo, considerato che i recenti risultati ai campionati Europei di specialità a Kiev hanno dato indicazioni che fanno ben sperare, tanto per il futuro immediato che per gli anni a venire. Attenzione dunque a monitorare i mercati e le scommesse online offerte dai bookmakers aams per gli imminenti mondiali di nuovo 2017. In Ucraina, infatti, senza essere considerati i favoriti numero uno da quote e pronostici, sono andati a vincere l’oro nel misto sincronizzato dai 3 metri Maicol Verzotto ed Elena Bertocchi. La milanese, in particolare, è la candidata numero uno a colmare il vuoto lasciato dalla Cagnotto, e il secondo oro personale ottenuto dalla piattaforma di 1 metro può e deve rappresentare un punto di partenza per avvicinarsi alle migliori, in particolare alle infallibili cinesi. Se il livello e la concorrenza ad un Mondiale aumentano esponenzialmente in confronto alle competizioni continentali, è altrettanto legittimo considerare l’appuntamento magiaro come un test da inserirsi in un percorso più a lungo raggio, che deve verosimilmente preparare ai Giochi di Tokyo del 2020.

Per gli scommettitori vicini ai colori azzurri, quindi, è consigliato tenersi lontano dalle gare singole dei Mondiali Nuoto 2017, dove la distanza rimane troppo grande e l’azzardo proibitivo – motivo per cui una schedina doppia o una multipla che veda le cinesi vincenti è da considerarsi la giocata più certa di andare in cassa. Per la Bertocchi, dalla piattaforma da 1 e 3 metri, un piazzamento tra le prime dieci posizioni avrebbe già valore di grande traguardo: spingersi al di là di tale pronostico appare, al netto delle speranze, piuttosto utopico. Caso differente per il salto sincronizzato misto, dove in coppia con Verzotto potrebbe invece regalare sorprese inattese: parliamo infatti di una gara spesso decisa all’ultimo salto, che comporta un livello di concentrazione e perfezione che in passato ha visto anche i protagonisti più quotati “steccare” al momento decisivo. Dati, questi, da tenere a mente per affrontare la sfida delle scommesse in maniera adeguata, e cercare di trarre un profitto che in palcoscenici del genere assumerebbe un significato di tutto rispetto.

La rassegna in terra magiara si preannuncia quindi ricca di motivi per essere seguita sin dalle prima battute: da un lato sarà l’occasione utile per seguire i progressi del nuovo corso quadriennale del nuoto azzurro, mentre per gli appassionati di scommesse online sempre a caccia di nuove sfide il calendario delle gare offrirà svariate possibilità di profitti. La scelta di affidarsi ai bookmakers aams è sinonimo di affidabilità e sicurezza, e con i numerosi bonus di benvenuto non c’è miglior modo di entrare in gioco dal proprio pc o da mobile. Non perderti quindi le esclusive promozioni legate ai Mondiali Nuoto 2017, e divertiti seguendo le dirette streaming di tutte le gare in piscina.

Curioso di scoprire anche quali eventi coprono i nostri bookmakers aams 2017? Dai un’occhiata alle nostre recensioni ed i Codice Bonus a tua disposizione!

Rivela i Codice Bonus