NBA: cosa aspettarsi dalla stagione in corso

Tra sorprese e clamorose delusioni anche questa volta la stagione NBA regala emozioni a non finire e non vediamo l’ora di scoprire come alla fine andrà a finire.

Se ti piace pronosticare sul basket qui puoi trovare una raccolta dei bonus di benvenuto offerti dai bookmaker in Italia.

I Milwaukee Bucks e i Phoenix Suns restano le favorite

Per il secondo anno consecutivo, le assolute favorite per la vittoria del titolo NBA sono le finaliste dell’anno passato. I Bucks, forti di un Antetokounmpo sempre più dominante, sembrano destinati a chiudere nuovamente la classifica della Eastern Conference al primo posto e lasciano intendere di avere dalla propria parte ancora tanto da dimostrare quando il livello della competizione si alzerà ulteriormente.

USA game between the Milwaukee Bucks and the Chicago Bulls. IMAGO / Icon SMI

A est, però, non mancano le sorprese e una delle più belle della stagione è sicuramente rappresentata dal ritorno ad alti livelli dei Chicago Bulls che, forti di un gruppo giovane e spregiudicato, sono lì a giocarsi un piazzamento nelle prime posizioni della classifica. Continua poi la rimonta dei Brooklyn Nets che si stanno godendo un Irving ritrovato e che non ha nessuna intenzione di disputare un’altra stagione sottotono. A ovest, invece, al primo posto troviamo i Suns che, reduci dalla finale dell’anno scorso, sono pronti a bissare quella cavalcata trionfale sull’onda dell’entusiasmo generato da duo Paul-Booker.

L’era di LeBron James sta finendo?

Faticano invece i Los Angeles Lakers di LeBron James che per il secondo anno consecutivo rischiano una clamorosa eliminazione dai playoff anche e soprattutto per colpa delle scelte societarie condizionate dallo stesso James che in questi anni ha goduto di un potere pressoché illimitato anche in fase di costruzione del roster dei gialloviola. Molte delle scelte suggerite da LeBron, tuttavia, si sono rivelate errate e mentre in campo James continua a sorprendere con prestazioni individuali mostruose che lo spingono a diventare tra poco il cestista con più punti realizzati nella storia del gioco. I Lakers, però, continuano a faticare terribilmente a trovare la continuità di risultati richiesta per conquistarsi un buon piazzamento nei playoff e la sensazione è che tutto si deciderà nelle ultime gare.

Sono sempre di più i giovani che stanno riuscendo a mettersi in mostra in questi mesi con le rispettive canotte NBA e la sensazione è che siamo all’alba di un nuova era i cui contorni sono ancora tutti da scoprire. La generazione dei vari LeBron, Curry e Durant, però, è ancora viva e non vediamo l’ora di scoprire cosa riusciranno a fare quando il livello si alzerà.

18+ | Gioca Responsabilmente | Si applicano Termini e condizioni | Contenuto commerciale
Agenzia Dogane Monopoli